IT EN

Alea

Alea come scommessa, un azzardo scelto di istinto, di pancia, come piantare della Malvasia Moscata Piemontese a Novello. Un vino che sorprende, che stupisce, nulla è normale o tranquillo per ALEA, tutto è una continua sorpresa. Nasce dalla terra e affina nella terra, un vino, un gioco.

L’ebrezza della scommessa… la pallina che gira nella roulette senza farti capire se si fermerà proprio sul tuo numero, la tua mano di carte che può essere vincente ma che scoprirai solo quando gli altri giocatori metteranno, scoperte, le loro sul tavolo. È trepidazione, è energia allo stato puro, è adrenalina. Una varietà scomparsa, una vinificazione unica, un’esplosione di aromi. E lo stesso piacere, infinito e potente, di una giocata d’azzardo. Dadi che corrono saltellando sul tappeto verde, mostrando tutte le loro facce, per poi fermarsi, infine, indicando proprio il tuo numero.