IT EN

Torbido!

Odio le presentazioni, le strette di mano, le occhiate di intesa.

Non sono qui per vantarmi delle mie uve.

Mi definiscono estremo, vibrante, insondabile: così dicono. Che non ho mezzi termini, che non mi faccio piacere, che vivo di contrasti e imperfezioni. Non negherò che sia vero, ma non affermerò neppure il contrario.

Torbido! è un confronto faccia a faccia. Un vino con un corpo, meraviglioso e solenne, vero perché presente, sempre personale. Dalla terra tende all’assoluto, imperfetto e universale come tutti noi: pronti a niente, disposti alla meraviglia.